Informazioni

Dolcificanti e Perdita Di Peso Forse non sono la scelta migliore?

Se stai cercando di controllare il tuo peso o semplicemente essere più sano in generale, la scelta di dolcificanti artificiali come l’aspartame, il sucralosio e la stevia in luogo dello zucchero potrebbe sembrare una buona idea.
Dopo tutto, consumare TROPPO zucchero è legato a complicazioni come l’obesità, il diabete e le malattie cardiache, quindi l’alternativa come potrebbe non essere migliore?
Secondo nuove ricerche, potrebbe non esserlo!
Un nuovo riesame scientifico di 37 studi precedenti, pubblicato lunedì (14 Agosto N.d.T.) sul “Canadian Medical Association Journal” afferma infatti che non vi è alcuna prova che dolcificanti non nutritivi (quindi a zero calorie) aiutino a perdere peso e potrebbero in realtà essere responsabili di problemi di salute in seguito.

“Abbiamo scoperto che il consumo di dolcificanti non nutritivi è stato associato ad un moderato aumento di peso a lungo termine negli studi osservazionali” hanno spiegato i ricercatori. “I nostri risultati estendono anche meta-analisi precedenti che hanno mostrato i rischi più elevati di diabete di tipo 2 e ipertensione con consumo regolare”.

Così, invece di aiutare a perdere peso e promuovere la buona salute come alternativa allo zucchero, questi dolcificanti artificiali potrebbero causare danni ai nostri corpi.
Su 11 774 citazioni, sette degli studi sono stati randomizzati, con Follow-up di 6 mesi.; I restanti 30 studi osservazionali hanno seguito quasi 406.000 (405.907, N.d.T) persone per più di un decennio.
Nelle RCT (Randomised Controlled Trials) incluse, gli addolcitori non nutritivi non avevano alcun effetto significativo sul BMI (differenza media -0,37 kg / m2, intervallo di confidenza del 95% [CI] -1,10 a 0,36, I2 9%, 242 partecipanti).
Negli studi randomizzati di controllo, che comprendevano 1.003 persone, non è stato trovato alcun legame tra il consumo di dolcificante artificiale e la fluttuazione dell’indice di massa corporea. Ma tra le 405.907 persone dei restanti studi, il consumo di dolcificanti non nutritivi è stato associato ad un modesto aumento del BMI (correlazione media 0,05, 95% CI 0,03 a 0,06, I2 0%, 21 256 partecipanti), della circonferenza della vita, del peso, dell’obesità, dell’alta pressione sanguigna, dei problemi cardiaci e della sindrome metabolica – essenzialmente le cose che le persone che scelgono Gli edulcoranti artificiali probabilmente stanno cercando di evitare.
“Penso che la maggior parte delle persone che consumano gli addolcitori artificiali presuppongono che questi prodotti li aiuteranno a evitare guadagno di peso, diabete e malattie cardiache, eppure vediamo l’associazione opposta da più studi”, dice l’autore principale, la dottoressa Meghan B. Azad – dell’Università di Manitoba a Winnipeg – su Yahoo Beauty (https://www.yahoo.com/beauty/artificial-sweeteners-linked-weight-gain-health-issues-220641850.html)
“Non molti studi hanno esaminato l’effetto a lungo termine di consumo di dolcificanti artificiali. Questo è sorprendente, data la grande percentuale di persone che consumano questi prodotti regolarmente. Questo dovrebbe ispirare i consumatori a smettere e pensare se vogliono consumare dolcificanti artificiali, soprattutto regolarmente, perché non sappiamo se
blank
siano un’alternativa veramente innocua allo zucchero”, aggiunge Azad. “La gente usa generalmente gli addolcitori non nutritivi credendo che siano una” scelta sana “, ma questo potrebbe non essere vero”.
INTERPRETAZIONE
L’evidenza da parte delle RCT non supporta chiaramente i benefici previsti di dolcificanti non nutritivi per la gestione del peso e dati osservazionali suggeriscono che l’assunzione di routine di dolcificanti non nutritivi può essere associata ad un aumento del BMI e del rischio cardiometabolico. Ulteriori ricerche sono necessarie per caratterizzare in modo completo i rischi e i benefici a lungo termine degli addolcitori non nutritivi.
Ciò che non è ancora chiaro è il rapporto diretto tra questi dolcificanti e le bevande ed i problemi che potrebbero causare. Ad esempio, una persona che cambia le proprie abitudini alimentari mangia più cibo in generale per sopperire alla carenza di zucchero, o è il sostituto stesso che sta causando un aumento del peso?
Un altro motivo per cui la revisione è abbastanza inconcludente è perché sta guardando i dolcificanti artificiali come un gruppo invece di singolarmente. “È possibile che diversi edulcoranti abbiano effetti diversi, ma non siamo stati in grado di esaminarli a causa degli studi disponibili” aggiunge Azad a Reuters Health.
adminDolcificanti e Perdita Di Peso Forse non sono la scelta migliore?